Training Autogeno e Gravidanza

Quale donna, nel momento più importante e delicato della sua vita, non desidera vivere con serenità la nascita del proprio figlio? Per favorire questo stato di benessere e gioia, esiste un rimedio naturale efficace e praticabile da tutte le mamme: il Training Autogeno.

La gravidanza rappresenta per tutte le future mamme il periodo più importante della loro vita. Per far vivere serenamente la nascita di un figlio e per sviluppare una profonda connessione interiore con il feto, gli esperti consigliano di praticare il Training Autogeno per Gravidanza. Scopriamo insieme le caratteristiche e i benefici di questa tecnica naturale.

Benefici del Training Autogeno durante la Gravidanza

È stato scientificamente dimostrato che l’esecuzione costante degli esercizi di Training Autogeno incrementa la produzione di endorfine (una sostanza presente naturalmente nell’organismo in grado di contrastare ansia e agitazione) e il rilassamento della muscolatura. Questi due fattori rappresentano dei veri alleati per favorire la calma e il controllo del dolore della futura mamma, soprattutto nella fase del travaglio perché fa sì che i muscoli non oppongano resistenza alla discesa del bambino.
Il Training Autogeno aiuta a controllare la respirazione (nello specifico quella diaframmatica) e questa è essenziale per favorire il rilassamento della zona genitale durante il parto e per ossigenare l’organismo tra una contrazione e l’altra.
La gravidanza infine, in molti casi, prevede l’insorgere di fastidiosi sintomi quali insonnia, nausea, tensioni muscolari, stanchezza, etc. Ebbene, la pratica costante del Training Autogeno consente di alleviare questi disturbi sensibilmente.

Fasi del Training Autogeno in Gravidanza

Il Training Autogeno durante la gravidanza prevede esercizi specifici e mirati differenti dal classico TA che possono essere riassunti in tre fasi: analisi dello stato di contrazione/decontrazione muscolare, percezione consapevole di particolari sensazioni somatiche (calore, peso, calma) e respirazione mediante la presa di coscienza del proprio corpo. Una volta apprese queste fasi grazie all’aiuto del proprio personal trainer/esperto di Training Autogeno, le donne possono anche praticare gli esercizi in assoluta autonomia direttamente a casa propria.

Ricordiamo infine che l’apprendimento del Training Autogeno in gravidanza può rappresentare un valido aiuto anche nella fase post-parto in quanto aiuta a recuperare più in fretta l’energia psico-fisica e ad attenuare le oscillazioni degli stati emotivi e di umore tipiche di questa fase. Il Training Autogeno (con esercizi differenti) è consigliato anche ai neo-papà che grazie all’apprendimento di alcune tecniche potranno vivere insieme alla mamma il benessere della nuova coppia genitoriale e costruire con il bambino una connessione emotiva stabile e duratura.

training autogeno
 

>